Campagnaro, terribile incidente Tre morti, lui è fuori pericolo

  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Il giocatore del Napoli viaggiava di primissima mattina su una statale argentina. Tremendo impatto con un'auto proveniente dal senso di marcia opposto: morte una poliziotta, una guardia carceriaria e una delle due persone che accompagnavano il difensore. Per lui trauma cranico e trauma contusivo al bacino. Lo zio tranquillizza i tifosi
CORDOBA (Arg), 9 giugno 2011 - Hugo Campagnaro, difensore argentino del Napoli, è stato coinvolto in un grave incidente stradale in cui hanno perso la vita tre persone. Secondo quanto riportato dai media argentini, il sinistro sarebbe avvenuto questa mattina alle 6 e 15 al Km 625 della statale 32, tra le localitá di Coronel Baigorria ed Espinillo.


la dinamica — Campagnaro, alla guida della sua Toyota Hilux, si è scontrato frontalmente con una Volkswagen Polo, in cui viaggiavano una poliziotta e una guardia carceraria. La donna è morta all'istante, mentre sia la guardia carceraria che il passeggero di Campagnaro sono morti all'arrivo in ospedale. Le condizioni del difensore sono serie ma è fuori pericolo come anche il secondo passeggero che viaggiava con lui.

"sta bene" — "Voglio tranquillizzare tutti i tifosi del Napoli: Hugo sta bene - così in esclusiva ai microfoni di CalcioNapoli24.it il collega argentino Sergio Castillo, zio di Hugo Campagnaro -. L'impatto è stato devastante. Sul colpo è morto il suo migliore amico, Alvaro Castelli, e altre due persone, che erano alla guida dell'altra vettura. Probabilmente la nebbia e la pioggia saranno state tra le cause che hanno contribuito al verificarsi dell'incidente. Hugo è ricoverato all'ospedale di Rio Cuarto, dove resterà sotto osservazione per tutti gli accertamenti di rito. E' cosciente, ma sotto shock, non sa ancora della morte di Alvaro. Ha riportato solo alcune contusioni e un trauma cranico, ma come naturale che sia, è sotto shock. A salvare Hugo sono stati la cintura di sicurezza e l'airbag. A confermarmi il suo stato salute è stata la mamma".

marino: "e' un gladiatore" — Tanti, tantissimi gli "in bocca al lupo" da Napoli al difensore. Il presidente Aurelio De Laurentiis e il Ds Riccardo Bigon hanno chiamato per informarsi della situazione e far arrivare la propria solidarietà. "Siamo rimasti senza parole, siamo molto dispiaciuti. Ma nella tragedia di un incidente così grave, tiriamo un sospiro di sollievo visto che Hugo ha riportato danni non gravi - ha detto Cristiano Lucarelli -. Hugo è un grande combattente, riuscirà a superare questa dura prova". Morgan De Sanctis ha invece immediatamente chiamato la sorella del giocatore per ricevere notizie, mentre sul sito della Sampdoria, società per la quale Campagnaro ha giocato due stagioni, si legge che "in campo è sempre stato un guerriero, l'ultimo ad arrendersi. Ora l'argentino Hugo Armando Campagnaro è chiamato a giocare una partita ben più importante. L'U.C. Sampdoria fa un grosso in bocca al lupo a Hugo, augurandogli una pronta guarigione, invitandolo a non mollare come ha sempre fatto in campo". Una carezza al giocatore è arrivata anche da Pierpaolo Marino, ex Dg del Napoli che nel 2009 lo portò all'ombra del Vesuvio: "Hugo è un ragazzo straordinario, sono molto dispiaciuto per lui, e spero si rimetta presto. Di ciò sono sicuro, perché lui è un gladiatore. Piuttosto, spero recuperi anche psicologicamente, ora deve lottare con la testa per metabolizzare quello che è successo. Gli sono particolarmente vicino, è un ragazzo eccezionale, e saprà reagire". Messaggi di solidarietà hanno inondato i social network e sono state tante anche le telefonate da parte dei tifosi alle emittenti partenopee. Non è stato allertato il medico sociale del Napoli, segno che le notizie che arrivano dall'Argentina sulle condizioni del giocatore sono confortanti.
Fonte: Gazzetta dello Sport