Mer01042020

Agg.:06:47:08

da Legno Storto:

Benvenuto in Medinapoli News !!!

Back Formazione CORSO DI GIORNALISMO DELLO SPETTACOLO
Martedì 17 Aprile 2012 09:12

CORSO DI GIORNALISMO DELLO SPETTACOLO In evidenza

Scritto da  MediNapoli
Valuta questo articolo
(3 voti)

Diretto da Dario Ascoli
Il corso, avvalendosi dell'importante contributo di più apporti e approcci disciplinari e metodologici, si propone come luogo di confluenza e d'irraggiamento culturale, sviluppando i vari saperi e pratiche, per offrire nuovi stimoli di riflessione e approfondimento.
Con il termine “spettacolo” ci si vuole riferire, oltre che al teatro, alla cinematografia, alla radiofonia, alla televisione, alle nuove forme comunicative rese possibili dalle tecnologie multimediali e per critica dello spettacolo si intende lo studio, l'analisi e l'approfondimento sia di un testo drammatico che della sua messa in scena.


Lo spettacolo, in tutte le sue forme, è una pratica collettiva che non si esaurisce con il lavoro del drammaturgo, del regista, degli attori e dei tecnici, ma coinvolge anche il critico, inteso non solo come spettatore/critico inerte destinatario di un messaggio preconfezionato, ma soggetto che riceve e collabora all'evento, divenendone addirittura co-autore. Al critico e all'Ufficio Stampa dovrà essere fornita, pertanto, una serie di competenze e una personale “enciclopedia” quanto più possibile ricca e articolata, necessaria ad attivare in modo pregnante il processo di significazione che ha luogo in teatro, come anche al cinema o in televisione.

OBIETTIVI DEL CORSO
Il corso di Critica e Ufficio Stampa  dello Spettacolo persegue i seguenti obiettivi formativi:
- Fornire agli studenti gli strumenti storico-metodologici di base necessari allo studio e all'analisi del teatro, del cinema,  della danza e di tutte le principali forme di spettacolo dal vivo;
- Fornire competenze scientifiche specialistiche, teoriche e tecniche, metodologiche e operative, relative alla cultura artistica nei campi dello spettacolo e della comunicazione visiva;
- Guidare gli studenti in una lettura approfondita dei testi dello spettacolo attraverso le griglie metodologiche correnti;
- Approfondire i contenuti e la lettura dei testi attraverso gli strumenti critici della semiotica;
- Fornire gli elementi di management necessari all'ideazione, alla produzione di eventi spettacolari, e alla gestione di strutture teatrali.
- Fornire agli studenti strumenti pratici per applicare le tecniche di comunicazione più diffuse nei principali media e per la gestione di eventi;
- Consentire agli studenti di applicare criticamente le competenze teoriche acquisite sia nella progettazione che nella creazione di opere/eventi/progetti/testi;
- Individuare le possibilità didattiche e gli sbocchi lavorativi offerti dal mondo dello spettacolo.

Nell'ambito di questo corso saranno potenziate competenze di storia dei repertori teatrali, musicali, coreutici, con un'angolazione visuale che prediliga gli aspetti della critica senza trascurare riferimenti storico-filologici.

METODOLOGIA DIDATTICA
Il corso è organizzato con ore di didattica frontale, ma prevede anche la partecipazione diretta ad eventi teatrali, musicali, cinematografici, video, l’ascolto di CD nonché interventi occasionali di addetti ai lavori.
Il corsista sarà messo nelle condizioni di potenziare le capacità di osservazione, di analisi e di critica dello spettacolo contemporaneo; acquisire conoscenze specifiche ed approfondite relative alla storia dei diversi contesti storico culturali e sociali di produzione e fruizione delle arti performative, del cinema, della musica e dello spettacolo; elaborare le informazioni necessarie a recensire specifici fenomeni, percorsi, tematiche e approfondimenti riguardanti il teatro, il cinema, la musica e le arti performative in genere; promuovere la conoscenza delle caratteristiche tecniche e organizzative dell’informazione e della comunicazione, attraverso l’analisi dei vari media; far acquisire le tecniche essenziali per la redazione di un servizio giornalistico per la carta stampata, la radio, la televisione e la stampa web.
Il corso è supportato dalla visione video, dall’ascolto di cd nonché di interventi occasionali di addetti ai lavori. Verranno presi in esame esempi di cronache, critiche, interviste, inchieste, ritratti. È prevista un’intensa attività di laboratorio nel corso della quale sono previste esercitazioni scritte

ARTICOLAZIONE
Il corso è strutturato su due moduli per un totale di 36 ore. L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti di base per affrontare in chiave giornalistica le varie forme della critica dello spettacolo.
Il programma del primo modulo è incentrato sulla parte teorica. Le lezioni forniranno all’allieva/o le necessarie conoscenze di linguaggio e le nozioni fondamentali della professione e saranno affrontate le principali questioni linguistiche, teoriche e metodologiche relative alla critica e al giornalismo nell’ambito dei media.
Il secondo modulo, svolto parallelamente, è incentrato sull’attività di laboratorio. Questo sarà articolata in due sezioni per complessive 20 ore durante le quali si procederà alla stesura di articoli e ad elementi di editing on line e di webtv.
È prevista la pubblicazione degli articoli realizzati durante i laboratori sulla versione online del giornale. In dipendenza delle esigenze dei partecipanti, potranno anche essere previste ulteriori attività di approfondimento, a completamento della didattica, quali visite, incontri, eventi, seminari.

DESTINATARI
Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al giornalismo e a quanti, lavorando già in una redazione, sono interessati a una specializzazione. Saranno ammessi studenti italiani o stranieri che stiano conseguendo o abbiano conseguito una laurea quadriennale o diploma di laurea triennale e che intendano meglio qualificarsi professionalmente nell'ambito della comunicazione mediale, nonché diplomati con esperienze professionali e/o specifica formazione nel settore.

DOCENTI
Dario Ascoli (Direttore Tecnico-Scientifico)
Teoria e Tecnica della Recensione

Elementi di Ufficio Stampa per lo Spettacolo

Critica cinematografica

Critica musicale

Storia del repertorio teatrale di prosa

Incontri con Artisti
Secondo la disponibilità e le presenze presso le maggiori istituzioni sul territorio.

Sono previsti interventi in videoconferenza anche interattiva con personalità del mondo della cultura, del giornalismo e dello spettacolo.

PERIODO di REALIZZAZIONE
DICEMBRE 2012 - MARZO 2013
Il calendario delle lezioni è organizzato in una serie di incontri di 4 ore ciascuno (con un intervallo tecnico) che si svolgeranno una volta la settimana, per n. 9 incontri dedicati alla teoria e alla pratica e per un totale di 36 ore.

LUOGO
Aule didattiche ex sede I.n.p.d.a.p. - via De Gasperi, 55 - Napoli

PREZZO
545,00€ (450 + IVA 21%)

SCONTO
10% per chi si iscrive entro il 30 novembre 2012
10% per chi effettua il pagamento dell'intera quota entro la seconda lezione

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Compilare il modulo di iscrizione e versare la quota di 200€

Scarica il modulo di iscrizione cliccando qui

 

Promosso da MediNapoli
MEDINAPOLI Soc. Coop. di Lavoro a r.l. - P. IVA 05586311217
Piazza Garibaldi, 101 - 80142 Napoli
Tel. 081269459 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - contatto mobile: 3398347817

 

Ultima modifica Domenica 11 Novembre 2012 12:06
Altro in questa categoria: Corso di dizione »
Login to post comments

mediformazione

Giornalista AAA
Diventare Giornalista...

Ambiente pulito

Mela verde
La differenziata come frutto...

Editoria Digitale

JA Teline IV
per diventare Editori FaidaTE...

Moda & Stile

Moda Modella
Quando la moda non è immagine...